L’Orlandina onora Howell battendo Varese | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 23 settembre 2016

L’Orlandina onora Howell battendo Varese

whatsapp-image-2016-09-22-at-21-39-20da Gazzetta del Sud

VARESE – L’Orlandina esce vincitrice dal test di Varese dove ieri sera ha giocato la partita organizzata in memoria di Rolando Howell, l’indimenticato centro scomparso alcune settimane fa, che ha vestito la maglia delle due squadre. Cinque i punti di scarto al termine di un match in cui i biancazzurri di Di Carlo hanno mostrato di avere in Drake Diener un implacabile cecchino. Ma l’americano, che 21 punti è stato il miglior marcatore dell’incontro, non è stata l’unica nota lieta della serata per l’Orlandina. Hanno chiuso la partita in doppia cifra anche Fitipaldo, brillante in regia, Archie, Berzins e anche il nuovo arrivato Delas che Di Carlo ha gettato subito nella mischia. Sull’altro fronte coach Moretti ha cominciato schierando Maynor, Johnson, Eyenga, Anosike e Kangur. Fitipaldo, Diener e Stojanovic hanno un impatto molto forte sulla partita. I due esterni segnano i primi 14 punti dell’Orlandina (Diener fa 4 su 4). E così al 5′ i biancazzuri sono avanti 9-14. A tenere a galla Varese e Maynor che segna 11 punti nei primi 10 minuti. Ma il primo quarto lo chiude in vantaggio l’Orlandina. È il croato Delas a inchiodare il parziale sul 16-22. Nel secondo quarto, con le difese più aggressive, Varese guadagna terreno e corona l’inseguimento (29-29) a 3’30” dall’intervallo. È perfetta parità anche alla pausa lunga: 38-38. Alla ripresa l’Orlandina si riporta avanti 47-49 ma Varese non molla. Il parziale è equilibrato e lo chiudono in vantaggio i lombardi grazie a un Johnson stratosferico che in questa frazione segna ben dieci punti: 68-67. L’Orlandina resta solo un punto dietro grazie a una tripla allo scadere di Janis Berzins. L’ultimo parziale è quello in cui l’ultimo arrivato in casa Orlandina ha più lasciato il segno: cinque i suoi punti grazie ai quali l’Orlandina mette di nuovo il muso avanti. A metà del tempo il parziale è 75-80. Varese ci prova con successo dalla distanza e si rifa sotto (82-83 a 2 minuti dallo scadere). Ma anche sul fronte biancazzurro c’è chi ha la mano calda. Diener, Archie e Fitipaldo bersagliano da tre punti e respingono l’assalto di Varese che deve rassegnarsi alla sconfitta.

Varese-Orlandina 86-91

Varese: Avramovic 6, Maynor 15, Pelle, Bulleri, Johnson 13, Cavaliero 11, Eyenga 12, Kangur 14, Anosike 4, Ferrero, Campani 11, Canavesi. All.: Paolo Moretti
Orlandina: Fitipaldo 14, Iannuzzi 5, Laquintana 4, Perl, Nicevic, Delas 13, Diener 21, Archie 11, Stojanovic 9, Berzins 14. All.: Gennaro Di Carlo.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI