figli fantozziÈ stata davvero una graditissima sorpresa per il presidente Enzo Sindoni che ha ricevuto e accolto in casa Betaland Capo d’Orlando i due figli del grande Alessandro Fantozzi. Volevano rivedere il luogo in cui il padre aveva di fatto scritto la storia a suon di giocate funamboliche e tiri da oltre l’immaginabile. Aurora e Alessio Fantozzi si sono recati nella mattinata di oggi presso la tensostruttura di Piazza Peppino Bontempo a Capo d’Orlando. Un luogo sacro, un baule d’emozioni da scoperchiare, ma, anche e soprattutto, semplicemente una seconda casa per i due ragazzi che non hanno nascosto le emozioni nell’attraversare quel tunnel che porta al parquet e nell’ammirare la gigantografia del padre che oltre ad aver dato il nome al PalaSport ha impresso nelle menti orlandine indelebili ricordi. Prima di andar via, la promessa dei due ragazzi è stata quella di ritornare al più presto con la volontà di rituffarsi nell’atmosfera unica del PalaFantozzi gremito di sostenitori biancazzurri, mai dimenticati dalla loro famiglia.

 
Ufficio Stampa Betaland Capo d’Orlando