Breaking news
  1. Non basta un super Marco Laganà, Orlandina sconfitta da Eurobasket Roma 81-77
  2. Marco Laganà si presenta: “Non vedo l’ora di iniziare!”
  3. L’Orlandina Basket si rinforza con l’arrivo di Marco Laganà
  4. Non basta l’orgoglio all’Orlandina Basket, nel finale Treviglio passa 71-76
  5. L’Orlandina tiene testa alla capolista Casale, ma viene sconfitta nel finale per 68-77

Fondata nel 1978, l’Orlandina Basket rappresenta il club siciliano più longevo e iconico nel panorama cestistico italiano.

Tutto è cominciato nel 1996, quando Enzo Sindoni, tuttora Presidente, ha rilevato il club, all’epoca militante in Serie C2. Da allora vi è stata un’escalation di successi e vittorie che ha visto transitare da Capo D’Orlando numerosi atleti ed allenatori fra i più rappresentativi della pallacanestro italiana ed internazionale.

Campioni come Alessandro Fantozzi, Terrel McIntyre, Gianmarco Pozzecco, Ryan Boatright, Gianluca Basile, hanno indossato la maglia bianco-azzurra portando in alto i colori della bandiera siciliana in Italia ed in Europa.

Tra i momenti più importanti vissuti sotto la gestione Sindoni, impossibile non citare la storica promozione in serie A nel 2004/05 con il record di vittorie in Legadue (27/30) raggiunte da un club e la vittoria della Coppa Italia di categoria.

E ancora, ricordiamo la spettacolare qualificazione nel 2007/08 alle Final Eight di Coppa Italia, ai playoff e all’Eurocup, con Gianmarco Pozzecco in campo e Meo Sacchetti, attuale coach della Nazionale, a guidare il gruppo.

Successivamente, il club riparte dal campionato di Serie C Dilettanti e compie un’altra memorabile impresa ritornando nuovamente nella Lega Basket A nella stagione 2014/15.

Nei successivi tre anni la società consolida la sua posizione nel massimo campionato fino a raggiungere le Final Eight di Coppa Italia, i playoff e la qualificazione in Basketball Champions League nella stagione 2016/17, al termine della quale il Direttore Sportivo Giuseppe Sindoni viene insignito del premio come miglior Dirigente dell’anno.

Nel 2017/18, al termine di un’annata sfortunata, arriva la retrocessione al campionato di Serie A2.

Un momento difficile da cui il club riparte con più energia, determinazione e nuove risorse.

Nel frattempo, il 21 giugno 2018 Arnoldas Kulboka viene scelto dagli Charlotte Hornets al Draft NBA, diventando così il primo giocatore nella storia del club ad essere selezionato dalla massima lega professionistica americana, simbolo dell’abilità del club nello scoprire e valorizzare nuovi talenti.

Nel 2018/19, l’Orlandina disputa il campionato di SerieA2, viaggiando nelle zone alte della classifica con la volontà e l’obiettivo di ritornare rapidamente nei palcoscenici che merita, concludendo la regular season al primo posto ed arrivando in finale playoff dove Treviso ha la meglio.

Nel 2019/20 il club si appresta a disputare il campionato di Serie A2 girone Ovest puntando a replicare l’avvincente stagione che l’ha vista giungere in finale playoff.

2017/2018 IL SOGNO DELL’EUROPA:LA BASKETBALL CHAMPIONS LEAGUE