Al PalaFantozzi contro Latina arriva la quinta vittoria di fila per l’Orlandina Basket, che mantiene l’imbattibilità nella seconda fase del campionato di Serie A2 e si porta da sola in testa alla classifica del Girone Blu. Una partita mai in discussione, che i paladini mettono in ghiaccio già a metà del terzo quarto, portandosi sul +23: gap che gli ospiti non riescono più a ricucire, con la gara chiusa sul 91-74.

Fondamentali le prestazioni di Johnson e Floyd, che chiudono con 19 punti, 15 per Flavio Gay, mentre ottima doppia doppia per Samuele Moretti da 12 punti e 12 rimbalzi.

Il prossimo impegno, per la formazione di coach Sodini, sarà sabato 8 maggio alle 17:00 sul campo di San Severo.

La cronaca della gara:
Il primo a trovare il fondo della retina è Benetti, con Latina che si porta sul +4 in avvio (4-8). Cinque punti di Gay valgono il primo vantaggio per i padroni di casa (9-8), ma Latina è ancora lì, ed è Floyd a salire in cattedra, con la tripla del +3 Capo d’Orlando (18-15). La tripla di Conti chiude il primo quarto sul 23-22.

Due punti di Floyd e la tripla di Gay valgono il +4 Orlandina in avvio di secondo parziale (28-24). Latina reagisce con Mouaha, ma con Gay, Johnson, Moretti e Del Debbio i paladini si portano sul +9 (37-28). Dopo diversi minuti di digiuno, in cui si infrangono sulla difesa paladina, gli ospiti tornano a muovere il tabellone con Hajrovic, ma sono Del Debbio, Diouf e capitan Laganà, oltre al solito Floyd, a far volare i paladini sul +16 che manda le squadre negli spogliatoi sul 47-31.

Al rientro dall’intervallo lungo Moretti e Johnson tengono Capo d’Orlando sul +15 (51-36), ma non si fa attendere la reazione ospite e, mentre i paladini sparano a salve, Trotter e Raucci riportano Latina sul -9 (51-42). Sono le triple di Gay e Laganà e il gioco da tre punti di Johnson a far volare l’Orlandina sul +22 (67-45). Latina non ci sta e prova la reazione con Benetti, Mouaha e la tripla di Piccone per il -16 (71-55). I tiri liberi di Benetti chiudono il terzo quarto sul 73-57.

L’Orlandina torna sul +20 in avvio di ultimo quarto con Johnson e Moretti (79-59), ma Latina non demorde e con Mouaha, Trotter e Lewis torna sul -13 (85-72). Sono sei punti di fila di Gay a consentire ai paladini di mettere in ghiaccio i due punti, rimettendo 19 lunghezze di distanza tra le due formazioni che di fatto chiudono il match. Gli ultimi punti della gara li firma Mouaha con l’inchiodata ad una mano che fissa il punteggio sul 91-74.

Orlandina Basket – Benacquista Assicurazioni Latina 91-74 (23-22; 47-31; 73-57)

Orlandina Basket: Diouf 2, Ravì, Taflaj 4, Conti 3, Gay 15, Floyd 19, Laganà 8, Johnson 19, Del Debbio 9, Triassi, Moretti 12. Coach: Marco Sodini.

Benacquista Assicurazioni Latina: Benetti 10, Lewis 11, Trotter 10, Hajrovic 3, Piccone 3, Passera, Mouaha 17, Baldasso 12, Raucci 8, Bagni. Coach: Franco Gramenzi.

Ufficio Stampa Orlandina Basket