La Betaland Capo d’Orlando ha svolto questa sera il primo allenamento al PalaMoncada di Porto Empedocle, dopo essersi sistemata presso la sede del ritiro agrigentino al Blu Hotel Kaos.
Domani, a Caltanissetta, la squadra presenzierà all’evento “Basket for Children” (campetti di Eclettica, via Rochester) e quindi sarà di scena al PalaCarelli per la gara amichevole con la Moncada Agrigento (ore 20.30).
Le parole di Kim Hughes (Player Development Coach): “Oggi era difficile allenarsi bene dopo un lungo viaggio, ma i ragazzi hanno mostrato grinta. Edwards e Ihring avevano più energia e questo è normale, in generale la squadra ha giocato bene insieme e questa è la cosa più importante. Noi dobbiamo difendere, correre e giocare di squadra. In questa prima sfida con Agrigento dobbiamo verificare la nostra abilità a rimbalzo, sono curioso di vedere all’opera i lunghi nel lavoro di tagliafuori, il nostro contropiede e il lavoro sul lato debole“.