Varese e Orlandina insieme per Rolando Howell. Finisce 86-91 per la Betaland | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 22 settembre 2016

Varese e Orlandina insieme per Rolando Howell. Finisce 86-91 per la Betaland

Orlandina e Varese onorano al meglio la memoria dell’indimenticato Rolando Howell dando dando vita ad un match intenso che finisce 86-91 per la Betaland. Una gara giocata a ritmi alti, con 4/5 del quintetto della Betaland Capo d’Orlando che chiude in doppia cifra (Diener 21, 14 punti Fitipaldo, 13 Delas, 11 punti Archie).

OpenJobmetis Varese – Betaland Capo d’Orlando (16-22)(38-38)(68-67)
OpenJobmetis Varese: Avramovic 6, Maynor 15, Pelle, Bulleri, Johnson 13, Cavaliero 11, Eyenga 12, Kangur 14, Anosike 4, Ferrero, Campani 11, Canavesi. All. Moretti.
Betaland Capo d’Orlando: Stojanovic 9, Laquintana 4, Perl, Nicevic, Archie 11, Iannuzzi 5, Fitipaldo 14, Berzins 14, Diener 21, Delas 13. All. Gennaro Di Carlo.

Coach Moretti schiera in avvio Maynor, Johnson, Eyenga, Anosike e Kangur, mentre coach Di Carlo lancia subito il neo arrivato Mario Delas in quintetto e lo schiera con Archie nel classico spot di “4″, Fitipaldo in cabina regia, e Diener e Stojanovic come esterni. Sono proprio loro due a segnare i primi 14 punti della Betaland, che dopo 5’ è avanti 9-14, con Diener infallibile dall’arco (4/4 in avvio). La gara è vivace, Maynor controbatte a Diener e realizza 11 punti nei primi 10’, ma la Betaland con 5 punti firmati Fitipaldo-Stojanovic e il primo canestro di Delas chiude avanti il primo quarto 16-22. Difese più aggressive nel secondo quarto, con Varese che impatta la gara a quota 29 quando mancano 3’30” dall’intervallo. Il match corre sul filo dell’equilibrio e alla pausa lunga è 38-38. Due grandi assist di Fitipaldo per Delas e Diener, e 6 punti di Archie illuminano la ripresa della gara, con la Betaland che produce buona pallacanestro e si porta sul 47-49 al 5’. Le due squadre si alternano a conduzione del match, e Varese ritorna avanti 68-67 alla fine del parziale grazie a Johnson, che realizza 10 punti nel solo terzo quarto chiuso da una una bomba allo scadere di Janis Berzins. 5 punti di Delas riportano avanti la squadra di coach Di Carloa metà ultimo quarto (75-80 al 35’). I padroni di casa non mollano, si avvicinano fino al -1 (82-83 a 2’), ma le triple di Diener, Archie e Fitipaldo respingono l’affondo e permettono alla Betaland di portare a casa il match per 86-91.

Ufficio Stampa Betaland Capo d’Orlando

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI