Un’altra stella alla Betaland: firmato Milenko Tepić | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 13 novembre 2016

Un’altra stella alla Betaland: firmato Milenko Tepić

tepicBetaland Capo d’Orlando comunica di aver sottoscritto un contratto fino al termine della stagione con il cestista serbo Milenko Tepić. Tepić vestirà la canotta della Betaland numero 4 e sarà presentato ufficialmente alla stampa dal Ds Giuseppe Sindoni e da coach Gennaro Di Carlo nella conferenza pre Caserta-Orlandina in programma venerdì 18 novembre alle ore 16.45 presso la sala stampa “Di Noto” del PalaFantozzi.

 

INFO – Nato il 27 febbraio del 1987 a Novi Sad in Serbia, Tepić è un atleta di 202 cm per 98 kg, rapido, di ottima struttura fisica e spiccata intelligenza cestistica, in grado di occupare tutti e tre i ruoli perimetrali. Pericoloso nell’uno contro uno, ha grande abilità nel costruirsi il tiro dal palleggio e buone doti balistiche da dietro l’arco. È un giocatore completo: sa gestire la palla come un playmaker, è eccellente passatore, buon rimbalzista, furbo ed efficace in difesa sui tre ruoli perimetrali. Allenato da coach tra i più illustri, come Želimir Obradović al Panathinaikos, Duško Vujošević al Partizan e Dušan Ivković nella nazionale serba. Tepić è giocatore di grande spessore ed esperienza che può annoverare 118 presenze in Eurolega, 38 in EuroCup, oltre 100 con le selezioni della nazionale serba, storicamente ai vertici del ranking mondiale.

 

PALMARES – Eurolega 2010/11; 2 Campionato greco (09/10, 10/11); 4 Campionato serbo (06-07, 07-08, 08-09, 13-14); 3 Lega adriatica (06-07, 07-08, 08-09); 2 Coppa di Serbia (‘08, ‘09). Con la Nazionale della Serbia: Oro all’Europeo U16 (’03), Oro all’Europeo U18 (‘05), Oro all’Europeo U20 (’06), Oro all’Europeo U20 (’07), Argento all’Europeo in Polonia (‘09).

 

CARRIERA – Inizia al Vojvodina Novi Sad con cui esordisce in EuroCup (allora Fiba Champions Cup) a 15 anni nel 2002-03. Nel 2005/06 a soli 18 anni si consacra giocatore di alto livello nella Lega Adriatica e in quella serba con il Vojvodina (rispettivamente: 24 gare, 7.4ppg, 2.2rpg, 1.7apg, 1.8spg e 10 gare, 7 ppg, 2.3 rpg, 2.4 apg, 1.5 spg) e riceve la chiamata del Partizan con cui fa filotto di vittorie di campionato e Lega Adriatica (Lega Adriatica 06-07: 31 gare, 6.3ppg, 2.6rpg, 1.9apg, 1.2spg; 07-08: 29 games: 10.0ppg, 3.3rpg, 1.9apg, 1.3spg; 08-09: 27 gara: 10.1ppg, 3.4rpg, 2.5apg, 1.2spg), esordendo in Eurolega e raggiungendo i quarti di finale nel 2007/08 e nel 2008/09 (Eurolega 06/07: 20 gare: 4.8ppg, 2.1rpg, 1.4apg, 1.3spg; 07/08: 23 gare: 9.0ppg, 3.4rpg, 2.2apg; 08/09: 18 games: 9.8ppg, 3.5rpg, 3.4apg). Nel 2009/10 approda in Grecia ai campioni in carica del Panathinaikos dove vince altri due campionati (09/10: 34 gare: 5.8ppg, 2.5rpg, 1.3apg; 10/11: 7.4ppg, 2.8rpg, 2.0apg) e l’Eurolega nel 2011 (09/10: 15 gare, 3.5ppg, 2.1rpg, 1.0apg; 10/11: 17 gare, 2.8ppg, 1.2rpg). Nel biennio successivo è in Spagna a Siviglia (11/12: 36 gare, 4.7ppg, 2.6rpg; 12-13: 33 gare: 3.9ppg, 2.0rpg, 1.5apg; EuroCup: 12 gare:3.2ppg, 1.7rpg, 1.5apg). Inizia la stagione 2013-14 con i lituani del 2013-2014: Lietuvos Rytas Vilnius (campionato lituano: 4 gare, 4.8ppg, 3.0rpg, 3.3apg;  Eurolega: 12 gare, 4.1ppg, 1.6rpg, 1.8apg; VTB: 9 gare, 2.1ppg, 2.3rpg, 2.0apg) per poi tornare a dicembre nel Partizan (Lega Serba: 20 gare, 7.5ppg, 5.6rpg, 3.8apg, 1.1spg, Lega Adriatica: 13 gare, 7.6ppg, 4.3rpg, 2.1apg, 1.3spg; Eurolega: 13 games: 6.2ppg, 2.5rpg, 2.0apg). Il 2014/15 è la sua quinta stagione al Partizan (lega serba: 17 gare, 7.4ppg, 4.1rpg, 2.9apg; Eurocup: 10 gare: 8.7ppg, 5.2rpg, 3.5apg; Lega Adriatica: 28 gare, 6.9ppg, 4.0rpg, 2.5apg). Torna in Grecia nel 2015/16 al Paok Salonicco totalizzando in 29 gare di campionato: 9.2ppg, 4.2rpg, 1.9apg e in 16 di Eurocup: 7.9ppg, 4.5rpg, 1.8apg, 1.0spg.

Ufficio Stampa Betaland Capo d’Orlando

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI