Una nuova importante partnership: Capo d’Orlando Marina e Orlandina | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 13 febbraio 2017

Una nuova importante partnership: Capo d’Orlando Marina e Orlandina

Betaland Capo d’Orlando comunica con soddisfazione la nascita della partnership con il nuovo Porto Turistico di Capo d’Orlando Marina. Le imminenti Final Eight di Coppa Italia saranno subito occasione per consolidare questo nuovo rapporto. Le maglie celebrative che indosserà Betaland, realizzate in edizione limitata e acquistabili solo tramite ordinazione, ospiteranno anche il logo di Capo d’Orlando Marina.

Capo d’Orlando Marina e l’Orlandina Basket rappresentano senza dubbio alcuno due realtà d’eccellenza per il territorio nebroideo e ne dimostrano la vitalità e la capacità progettuale. Il nuovo porto turistico favorirà, tra l’altro, lo sviluppo delle attività sportive legate al mare, in particolar modo le attività veliche, sia per diffondere fra i giovani questo nobile sport sia per richiamare nelle acque locali campioni di fama consolidata cui far conoscere la nuova struttura portuale ed i suoi servizi, certamente adatti ad ospitare manifestazioni veliche di alto livello. Le due compagini hanno dunque nello sport e nei suoi valori un tratto che le accomuna, su cui fondare un reciproco e proficuo rapporto di collaborazione.

Capo d’Orlando Marina è un’opera moderna e prestigiosa, che si colloca in uno scenario naturale incantevole, in prossimità di Punta Bagnoli. Le opere architettoniche, ispirate ai principi della bioarchitettura e del risparmio energetico, si integrano perfettamente nel paesaggio circostante. L’imponente bacino portuale ospiterà 562 posti barca riservati a imbarcazioni da 7,50 a 40 m. di lunghezza e l’ormeggio sarà in banchina con trappe a corpo morto. Dotato di un fondale profondo dai 3,5 m. ai 5 m., il marina si svilupperà su un’area di 183.000 m2 tra spazi interni e banchine. Le eleganti costruzioni previste dal progetto a supporto dell’infrastruttura turistica racchiudono un’officina per le riparazioni e il rimessaggio nonché, una passeggiata di negozi che si estende a livello della banchina su circa 3.000 m2 e che comprende anche bar, ristorante e minimarket. Al piano superiore dei corpi centrali sono previste le sale dello Yacht Club (Club House) e un grande ristorante dotato anche di spazi esterni e fruibile da diportisti e soci. La cupola trasparente del patio ne illumina gli ambienti fino a sera, lasciando scorgere la meraviglia del cielo stellato. l nuovo porto sarà terminato ed inaugurato nel prossimo mese di giugno, aprendo in tal modo il suo specchio acqueo alle imbarcazioni che già numerose hanno acquistato il loro ormeggio

Capo d’Orlando Marina fa parte della Rete MPN Marinas, la prima rete d’impresa che unisce alcuni fra i migliori marina italiani che da nord alle isole abbracciano un’ampia parte della penisola. Oltre al porto orlandino appartengono attualmente a MPN Marinas altri quattro porti: Marina dei Cesari e Marina Sveva sull’Adriatico, Marina di Santa Marinella e Porto di Cecina sul Tirreno.

Francesco Federico, Presidente Porto Turistico Capo d’Orlando Spa: «Il connubio con le altre realtà del comprensorio è per noi molto importante affinché il nuovo porto possa inserirsi in modo sinergico nel tessuto economico e sociale locale, contribuendo a dare valore all’intero sistema territoriale. L’Orlandina Basket è fra le più attive e rilevanti compagini locali, veicolo dell’immagine di Capo d’Orlando a livello nazionale. Abbiamo dunque colto con favore l’opportunità di partnership presentatasi»

Enzo Sindoni, Presidente Betaland Capo d’Orlando: «È anche grazie all’Orlandina Basket se Capo d’Orlando sia stata capace l’attenzione di investitori privati. La partnership con “Capo d’Orlando Marina”, oltre a rallegrarci, ci dà fiducia sull’avvio di un lungo e comune percorso virtuoso capace di dare sempre più lustro ad un territorio meraviglioso, le cui potenzialità, come la nostra squadra ed il porto turistico dimostrano, sono immense. Esibire alle Final Eight di Rimini il meglio di Capo d’Orlando e del suo magnifico hinterland, ci rende orgogliosi».

Ufficio Stampa Betaland Capo d’Orlando

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI