Sindoni: «Prenderemo un giocatore utile alla causa» | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 21 gennaio 2016

Sindoni: «Prenderemo un giocatore utile alla causa»

_G1C2312Giuseppe Lazzaro – Gazzetta del Sud

CAPO D’ORLANDO – Sarà oggi la giornata dell’attesa fumata bianca per la nuova guardia, o il play-guardia, dell’Orlandina? Non è da escludere in base a quanto dichiarato dal presidente. «Stiamo cercando non un giocatore qualsiasi – ha detto Enzo Sindoni martedì sera durante la trasmissione “Terzo tempo” su Antenna del Mediterraneo – ma un giocatore che ci serve. I tempi si affrettano in vista della partita di domenica, anche giovedì (oggi per chi legge ndc), eventualmente, potremo annunciarlo. Diversamente, con il previsto rientro di Jasaitis, faremo con calma e giocheremo con l’organico quasi al completo, visto i dubbi su Nicevic che è più facile che torni dalla prossima gara con la Virtus Bologna». Nomi? Il presidente ha fatto il gioco degli scarti. «Ci era stato proposto Andy Rautins, ex Varese, ma si tratta sicuramente di im buon giocatore ma con uguali caratteristiche di Jasaitis e non è quello che ci serve. Freeman andrà via dalla Viola ma non credo che tornerà da noi, questo chiaramente è il momento dei nomi, quindi fuoriescono qua e là giocatori. Stiamo monitorando la situazione, ripeto, non prenderemo uno tanto per». E Darius Washington? «Un bel giocatore ma ci risulta che è stato fermo per sette mesi – ha aggiunto Sindoni – Sicuramente non possiamo rischiare, né attendere la condizione fisica di un giocatore». Il nome giusto potrebbe essere quello trapelato martedì sera e cioè Kenny Hasbrouck, “combo guard” ventinovenne di Washington che potrebbe uscire da Cantù. Non sarebbe la prima volta visto che contatti, tra l’agente del giocatore ed il sodalizio biancazzurro, c’erano stati già ad inizio della scorsa estate. Poi si virò verso un’altra pista, privilegiando la “europeizzazione” degli esterni e così, accanto al riconfermato Basile e al ritorno di Laquintana, ecco arrivare tutti elementi dell’Est: Jasaitis, Ilievski, Perl, Stojanovic. Sino a questo momento 116 i punti realizzati in campionato dall’ex Ferrara, squadra con la quale ha viaggiato a 20.3 punti di media nella scorsa stagione di Serie A2 Silver. In più, se il giocatore piacerà, non ci sarebbe da attendere che l’immediato arrivo a Capo d’Orlando per la firma e formalizzare il trasferimento entro domani senza dover attendere il ‘visto. Ieri sera Hasbrouck ha giocato, partendo dalla panchina ma senza segnare, nella trasferta di Cantù in Fiba Europe Cup sul parquet dell’Enisey con sconfitta per i brianzoli (94-91).

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI