Scudetto, si comincia | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 12 maggio 2017

Scudetto, si comincia

Andrea Tosi – Gazzetta dello Sport

L’ altro quarto di finale in programma stasera al Forum (20.45, arbitri Mattioli, Aronne, Quarta; diretta tv Rai Sport HD) chiama in campo i campioni d’Italia di Milano che dall’alto della loro posizione numero 1 del tabellone incrociano Capo d’Orlando, qualifcata come ottava all’ultima giornata, che torna nei playoff nove anni dopo i fasti della squadra allenata da Meo Sacchetti e trascinata da Gianmarco Pozzecco che chiuse la sua straordinaria carriera da giocatore proprio con quella esperienza. Per l’Olimpia si tratta invece della 36a presenza, in assoluto ai playoff, la tredicesima di fila. Otto volte ha vinto lo scudetto, nove volte è arrivata seconda. Coach Repesa raggiunge oggi il collega Valerio Bianchini al terzo posto all time come numero di partite allenate nella post season con 93 (56-26 il suo record attuale) a due partite dal secondo in graduatoria, Ettore Messina. In campo L’EA7, al netto del lungodegente Dragic, sta recuperando tutti i suoi pezzi, solo Rakim Sanders si è allenato a parte. L’ex sassarese, già out contro Cantù, è l’indiziato a ruotare ancora nel parterre per la regola del turn over.

CAPO LEGGERA L’Orlandina arriva in Lombardia con la testa molto leggera, nessuno le chiede miracoli. Il club viene da una stagione a tratti esaltante, sublimata dai riconoscimenti ottenuti da Peppe Sindoni, votato come migliore dirigente della stagione in serie A, e da coach Di Carlo, finito terzo nella sua categoria. Per l’occasione, la Betaland ritrova il suo leader oscuro Dominique Archie che rientra dopo tre turni di assenza per un intervento di pulizia al ginocchio sinistro. L’obiettivo è arrivare a gara-4 in casa.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI