Quando Capo d’Orlando è una scelta di vita | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 14 agosto 2015

Quando Capo d’Orlando è una scelta di vita

Jasaitis 5Giuseppe Lazzaro – Gazzetta del Sud

 

CAPO D’ORLANDO – Nessuna pausa di Ferragosto per il direttore sportivo Giuseppe Sindoni chiamato a completare l’Orlandina con le poche pedine che mancano. Il tempo è sufficiente, dopo avere incasellato 4/5 dello “starting five”, mancano solo la guardia titolare, che sarà Vojislav Stojanovic che sarà ufficializzato non appena arriverà il lasciapassare della Fiba ed un paio di rincalzi. Poi l’organico sarà a disposizione di coach Giulio Griccioli che, da par suo, si sta godendo gli ultimi giorni di vacanza prima di avviare la sua seconda avventura in Serie A, e sempre sulla panchina di Capo d’Orlando, con tutte le aspettative del caso. Il raduno è fissato nella sede sociale di via Beppe Alfano, domenica 23 agosto. Ci sarà subito la partenza per il ritiro di Borgo Abacena a Tripi dove, per il quarto anno consecutivo, si svolgerà la preparazione sotto le direttive del professor Walter Allotta. All’inizio di settembre è previsto il rientro in sede e dare il via agli scrimmnage pre-campionato. Intanto continua a fare notizia, in Lituania, il trasferimento a Capo d’Orlando dell’ala della nazionale Simas Jasaitis. Sei tifosi dell’Orlandina gongolano per il colpo grosso della campagna acquisti bianacazzurra, nella capitale lituana Vilnius si sono attrezzati per cercare il piccolo posto di Capo d’Orlando dove si trova nella carta geografica. Jasaitis, ad una rivista specializzata, ha dichiarato che nel centro paladino non verrà da solo ma accompagnato dalla moglie, Oksana Pikul e dal figlio Domenico, perché la presenza della famiglia è fondamentale quando, come in questo caso, si cambia un Paese nonché modi e abitudini. Su un settimanale lituano è stata fatta una apposita ricerca scrivendo che Capo d’Orlando conta tredicimila abitanti e che, nella scorsa stagione in Serie A, si è classificata al quattordicesimo posto su sedici squadre. Oksana Pikul è una stella della moda internazionale. Con la sua bellezza straordinaria ha riempito le passerelle e le platee di tutta Europa facendo incetta di titoli, nei vari concorsi, da ragazzina. Adesso è pronta per sbarcare a Capo d’Orlando: «Prima di Simas – ha detto sul marito la modella lituana – i suoi agenti hanno assicurato che Capo d’Orlando è un luogo ideale per le famiglie, di vivere e crescere un bambino. Poi abbiamo consultato e abbiamo deciso – perché no?». I gossip del passato, sui giocatori dell’Orlandina, hanno visto anche un matrimonio, quello dell’ala americana Jayson Wells, celebrato dal sindaco-presidente Enzo Sindoni con il rito civile direttamente al “Pala Fantozzi” nel marzo 2007 al termine della partita di Serie A Orlandina-Virtus Roma e, nel centro paladino, la moglie americana dell’ala Dominique Archie, adesso all’Ostenda, diede alla luce il secondo figlio.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI