Orlandina, un miracolo continuo | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 20 marzo 2017

Orlandina, un miracolo continuo

Antonio Puglisi – TuttoSport

CAPO D’ORLANDO – Caserta dimostra di saper reagire a una settimana molto diffìcile incentrata sul caso Sosa, che se n’è andato accusando di non essere pagato. Ma non è bastato. Capo d’Orlando s’impone 74-71 con una prova matura e consapevole. Non è stato facile per i paladini che hanno sofferto nei primi 20′. Tanti, forse troppi, gli errori soprattutto sotto le plance con Diener e Delas osservati speciali della difesa di Caserta. La gara decolla al rientro dall’intervallo lungo con Capo d’Orlando che cerca di allungare grazie a Ivanovic e Tepic ma gli ospiti, con tre triple consecutive nell’ultimo periodo, riescono a ricucire lo svantaggio. Tutto si decide nel finale con i padroni di casa che sprecano tanto. E’ Stojanovic a mettere la tripla del più quattro (71-67) a 1′ dalla sirena che chiude la gara. Ci prova sino alla fine Caserta ricorrendo al fallo sistematico ma la freddezza di Tepic dalla linea della carità, consentono a Capo d’Orlando di conquistare il poker vincente consecutivo e di continuare a sognare solitaria al 4° posto. Ivanovic MVP con 22 punti. Un’altra ottima prova di Iannuzzi: 14 punti e otto rimbalzi. Dell’Agnello, nel dopo partita, non ha voglia di parlare di problemi economici del club o della vicenda Sosa. Si limita a commentare quanto successo in campo. «Dico soltanto che la risposta dei ragazzi è stata meravigliosa. Sul resto la società ha già risposto». Per coach Di Carlo, «i playoff si vedono da vicino e a 7 gare dalla fine e con 28 punti non ce li faremo sfuggire. Siamo molto soddisfatti e faremo di tutto per chiudere la stagione regolare nella migliore posizione possibile».

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI