Orlandina, si pensa a Milano | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 19 gennaio 2017

Orlandina, si pensa a Milano

Francesco Cammuca – LiveSicilia

CAPO D’ORLANDO (MESSINA) – Si riparte per la seconda metà del campionato in casa Betaland Capo d’Orlando, che dopo la settimana di lavoro decisamente rinfrancante in quel di Malta, lontano dal clima rigido che sta continuando a investire la Sicilia, può riprendere la preparazione in vista del debutto nel girone di ritorno. Si gioca al Mediolanum Forum di Assago contro la capolista EA7 Emporio Armani Milano, che non se la sta passando benissimo nonostante il primo posto con cui ha chiuso il girone di andata e perdipiù sarà attesa dal consueto impegno di Eurolega, giovedì proprio davanti al pubblico amico, contro il Galatasaray che in cabina di regia ha quel Bruno Fitipaldo, passato proprio dal club del patron Enzo Sindoni. Adesso, in cabina di regia è arrivato il montenegrino Nikola Ivanovic, anche se non è da escludere che l’Orlandina possa ancora intervenire proprio in cabina di regia.

Storie che si intrecciano e che riportano alla memoria la gara di andata tra paladini e meneghini. In un PalaFantozzi pieno come di consueto e carico di speranze per la sfida contro la corazzata già battuta nelle due stagioni precedenti, solo un gran rientro nel finale di Macvan e compagni consentì all’Olimpia di avere la meglio dopo essere stata sotto praticamente per tre quarti di gara. La Betaland maledì la malasorte, che costrinse Drake Diener a lasciare il campo dopo appena tre minuti di gioco, ma da quella sconfitta così combattuta contro una squadra così forte venne fuori un’Orlandina che ebbe poi il carattere giusto per vincere otto delle 14 sfide successive (in realtà 13, se consideriamo che nel weekend successivo arrivò il ko di Venezia).

Al rientro da Malta ha parlato Vojislav Stojanovic, uno dei migliori per rendimento e per media punti nelle ultime partite. Paradossalmente in crescita dopo l’addio di Fitipaldo, l’esterno serbo ha parlato delle chances della sua squadra e del nuovo arrivato, Nikola Ivanovic: “Abbiamo disputato una ottima prima parte di campionato e, nonostante i tanti infortuni che ci sono capitati durante tutto il girone d’andata, abbiamo chiuso al quinto posto la prima parte del torneo ottenendo la qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia. In più ci aspetta una seconda parte di campionato che, spero, possiamo affrontare al meglio con meno infortuni possibili. Abbiamo tanta voglia di confermare il nostro ottimo girone d’andata. Ivanovic non lo conoscevo di persona, l’ho incontrato per la prima volta all’allenamento e mi è sembrato un’ottima persona e un gran bel giocatore. Sono fiducioso per il proseguo del campionato, ho fiducia nel lavoro della società e di coach Di Carlo. Sarà certamente complicato affrontare l’Olimpia Milano. Il campionato e l’Eurolega sono tornei completamente diversi. Loro sono fortissimi in Italia, in Europa secondo me hanno perso un po’ di fiducia ma spero che la possano riprendere dopo la partita contro di noi”.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI