Orlandina sconfitta a Pesaro | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 11 aprile 2016

Orlandina sconfitta a Pesaro

FP1_0357Maurizio Gennari – Tuttosport

PESARO – Pesaro fa un passo avanti importante verso la salvezza nella giornata in cui tutte le squadre che lottano per la salvezza perdono. La vittoria arriva nella giornata in cui Austin Daye gioca una delle sue gare peggiori, a causa di un infortunio in allenamento, tanto che Pesaro gioca meglio quando lui è in panchina. L’Orlandina, dopo essere andato sotto di 10 punti risale fino al -3 grazie soprattutto alle triple del suo play Boatright, forse il migliore in campo assieme a Lacey. Gara comunque sempre in equilibrio: nei primi 20′ leggera supremazia di Capo d’Orbando dopodiché nella ripresa, con un gioco più veloce, Pesaro riesce a prendere un leggero vantaggio che la Consultinvest riesce a mantenere fino alla fine nonostante le proteste di Daye per il 5° fallo. Ma il fallo tecnico non è arrivato, a differenza di quanto successo a Boatright nel primo tempo.

PESARO-ORLANDINA 70-65

Consultinvest: Basile, Shepherd 11 (1-7, 1-4), Gazzotti 5 (0-3, 1-3), Lacey 19 (6-9, 1-3), Christon 9 (4-8, 0-2), Daye 9 (3-7, 0-3), Solazzi, Candussi, Lydeka 8 (3-8), Rosa, Serpilli. All. Paolini

Betaland: Basile 5 (1-1, 1-4), llievski 10 (0-1, 3-5), Laquintana, Peri 5 (1-4, 1-2), Nicevic 3 (1-4, 0-1), Boatright 21 (0-5, 6-9), Jasaitis 7 (2-3, 1-8), Bowers 6 (3-5, 0-2), Oriakhi 8 (4-10.). Nankivil. All Di Cario.

Arbitri: Lamonica, Aronne, Quarte. Note: parziali 21 -26, 46-40, 72-57; da 2: P 17-41, C 12-34; da 3: P 6-22, C 12-33. Rimbalzi: P 42 (12 o, Lydeka 11), C 39 (11 o, Orakhi 11). 5 falli Daye.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI