Orlandina in finale al Basciano | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 26 settembre 2015

Orlandina in finale al Basciano

_55A8096La Betaland Capo d’Orlando ha la meglio sul Basket Ferentino (85-68) e si porta in finale al Memorial Basciano in attesa di sapere chi sarà la finalista tra Caserta e Trapani. Ottima prestazione corale del team allenato da coach Griccioli, tutti gli interpreti hanno dato un buon contributo e la gente sugli spalti ha apprezzato il gioco. Onore a Ferentino che si è battuta e si appresta a giocare un’A2 da protagonista.

Orlandina-Ferentino 85-68

Orlandina Basket: Ihring 2, Basile, Ilievski 5, Laquintana 9, Perl 11, Nicevic 8, Babilodze, Jasaitis 15, Bowers 24, Vujicevic 6, Oriakhi 5. all. Griccioli.

Basket Ferentino: Bulleri 14, Gigli 11, Raspino 4, Benevelli 2, Mazzantini, Imbrò 9, Benvenuti 4, Bowers 10, Raymond 14, Carnovali ne, Galuppi ne. All. Fucà.

CRONACA

I primi due della serata sono di Laurence Bowers. Raspina pareggia subito i conti ma Oriakhi domina sotto il ferro. Il lungo ex campione NCAA realizza due volte e si presenta anche in lunetta per i falli subiti. Circolazione di palla perfetta, palla dentro, palla fuori ed extrapass di Ilievski per Jasaitis che non perdona dall’arco. Bomba di Zoltan Perl e dopo 5’ e 15-6. Reazione di Ferentino, ma Bowers realizza ancora per il 19-13 a 2’ dalla prima sirena. Intercetto di Laquintana lancia Perl a schiacciare in bimane. L’ungherese è anche generoso e nel contropiede successivo è suo il no look per Jasaitis a rimorchio (25-13).

Tapin Nicevic e tripla di Bowers da 3 in avvio di secondo quarto. Ilievski ruba palla a Bulleri e lancia in contropiede Laquintana e Jasaitis che scambiano palla in corsa eludendo la difesa avversaria. Bulleri non ci sta e commette fallo antisportivo: 35-26. Doppio tecnico a Oriakhi per proteste dopo un serie di contatti sotto il ferro ravvisati dai fischietti e partita riaperta (35-33 al 16esimo). Bowers con caparbietà riporta su Capo. Baso finta il tiro, mette palla a terra e ribalta dall’altro lato per Ilievski che realizza dai 6.75. Si va all’intervallo sul 44-35.

Tripla di Jasaitis e lob di Bowers al rientro sul parquet 49-35. Nicevic e Bowers sotto il ferro spacchettano con piacere i regali di Ilievski e tengono avanti Capo 54-40 al 25esimo. Jasaitis e Bowers duettano bene in post, Capo d’Orlando esprime un’ottima pallacanestro e il quarto finisce 63-49.

L’ultimo periodo inizia con la strabordante energia di Laquintana, Vujicevic tiene bene botta in post basso e cresce durante il match dando sostanza nel pitturato. Crossover di Laquintana e tripla con il difensore che scivola a terra per la finta di corpo (72-53). Ferentino non demorde, ma Capo d’Orlando è lucida nel gestire i ritmi di gara e chiudere la gara (85-68).

Ufficio Stampa Betaland Capo d’Orlando

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI