Orlandina, domani l’attesa trasferta a Trento | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 22 ottobre 2016

Orlandina, domani l’attesa trasferta a Trento

_od48030Giuseppe Lazzaro – Gazzetta del Sud

CAPO D’ORLANDO – Ultimo allenamento all’inconsueto orario delle 12,30 ieri per l’Orlandina che stamane salperà verso Verona da dove raggiungerà Trento per la sfida di domani sera (ore 18,15, diretta su Antenna del Mediterraneo) all’Aquila bianconera. Ieri e giovedì è stato scelto questo orario per evitare la confusione e la musica ad alto volume che, nella piazza dove sorge il “PalaFantozzi”, irradiano le giostre lì ubicate per la odierna festa patronale di Maria Santissima. La seduta di rifinitura verrà svolta nel primo pomeriggio di oggi, direttamente al “PalaTrento” dove si giocherà il match valido per la quarta giornata. È stata una settimana particolare, a livello psicologico, dopo il grave infortunio di Berzins che, in stampelle, ha seguito dalla panca gli allenamenti dei compagni con grande rammarico. Oltre all’ala lettone, domani sarà ancora assente, almeno dal parquet, il capitano Sandro Nicevic che, per supporto morale e consigli, sarà comunque convocato e portato in panchina come dodicesimo. Anche se non lo ha confermato ufficialmente, la società è sul mercato e i “rumors” indicano un possibile, clamoroso ritorno a Capo d’Orlando di Simas Jasaitis, in forza a Pesaro anche se non molto utilizzato da coach Bucchi (22′ di media, 5.7 punti ed un modesto 22% da tre le sue cifre dopo tre giornate), anche a causa di un infortunio iniziale. E c’è di più: “Spicchi d’Arancia” ha rilanciato il nome dell’esperto finlandese Shawn Huff, 32enne veterano del campionato italiano, già a Capo d’Orlando in Legadue, attualmente poco utilzzato in Pro A francese dal Le Portel.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI