Orlandina, colpo in canna | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 19 luglio 2015

Orlandina, colpo in canna

Claudio Argiri – Giornale di Sicilia

 

CAPO D’ORLANDO – Potrebbe essere il bulgaro Dejan Ivanov, lungo mvp con numeri importanti a Caserta, il secondo autentico botto di mercato che, in ogni caso, sembra soffiare quasi esclusivamente dall’est europeo per l’Orlandina basket, appena ammessa ufficialmente al quinto campionato di serie A della sua storia, al via il prossimo 4 ottobre. Al momento è solo un’indiscrezione, rumors attendibile in attesa di una conferma o meno visto che siamo a meno di un mese dall’inizio della preparazione estiva dei bianco-azzurri, al via con il classico mini ritiro di Tripi e poi con allenamenti in sede, sempre agli ordini del trio guidato da Giulio Griccioli, vice Gennaro Di Carlo, assistente David Sussi, oltre che, soprattutto, dell’appena riconfermato preparatore atletico Walter Allotta, fisioterapisti Biagio Di Giorgio ed Abele Ferrarmi. Per il 18 agosto la società dovrebbe completare il roster anche se almeno per il primo mese mancherà il nuovo playmaker macedone Vlado Ilievski, impegnato con la sua nazionale agli Europei, mentre in quelli under 20 division A e B stanno facendo bene il regista di riserva Tommaso Laquintana e l’unghesere Zoltan Perl, due più che valide alternative di un quintetto titolare che al momento consta del solo ex Siena, in attesa che le elezioni presidenziali di ieri al Barca sblocchino la situazione del rinnovo del prestito dell’ala-pivot Emir Sulejmanovic. “Ci siamo sentiti qualche giorno fa con la vecchia società – spiega il ds Giuseppe Sindoni – confermando loro che il ragazzo ci interessa parecchio e che garantiremmo un alto minutaggio visto che l’intenzione, di concerto con il coach dopo averne ammirate le potenzialità nell’ ultimo mese dello scorso campionato, è quella di schierarlo come 4 titolare. Credo che la proposta possa essere accettata o almeno lo speriamo e nei prossimi giorni avremo la risposta definitiva dall’interlocutore ufficiale”. Sulejmanovic in coppia con Ivanov non sarebbe niente male anche se il 29enne bulgaro, ex Levski, Saratov, Chernomore, Siviglia, Minorca, Spalato, Zadar, Montegranaro (compagno di Sandro Nicevic), Lietuvos, Varese, Estudiantes, Brindisi e Caserta, attualmente free agent ma forse non troppo economico, non è un centro puro. Se son rose… Nel frattempo si attende il rientro dalle vacanze del nuovo capitano Gianluca Basile e proprio di Nicevic, per mettere nero su bianco sui rispettivi rinnovi, scontato per il Baso, nella copertina della nuova campagna abbonamenti la cui suggestiva grafica ha incontrato i favori anche della concorrenza. La risposta dei tifosi vecchi abbonati che fino a sabato prossimo hanno diritto di prelazione è stata finora buona sulla scorta del colpo Ilievski, con Giuseppe Messina cui è andato il premio rapidità avendo staccato la tessera numero 1. Con i prossimi colpi della società paladina, protesa a caccia anche di un’ala molto tecnica in grado di giocare i pick&roll e magari di un altro lungo, si parla del 24enne croato Ivan Buva ex Cantù, la febbre per l’Orlandina dovrebbe salire.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI