Orlandina, buoni motivi per sorridere | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 10 settembre 2015

Orlandina, buoni motivi per sorridere

IMG_8036 (Copy)Giuseppe Lazzaro – Gazzetta del Sud

CAPO D’ORLANDO – «Tutto ok.. .posso allenarmi». L’sms pomeridiano del “Baso” suona come una sorta di liberazione e fa sorridere coach Giulio Griccioli: Gianluca Basile, a riposo forzato da alcuni giorni per una contrattura, ha avuto esito negativo dall’attesa ecografia svolta e non ha nulla di preoccupante tanto che il vice capitano biancazzurro potrà riprendere ad allenarsi e il tecnico senese, seppur con prudenza, lo potrà utilizzare nel week-end a Scafati. È l’unica buona notizia che arriva dall’infermeria paladina visto che sono ancora fermi Ihring e Stojanovic anche se si lavora con buona lena, soprattutto con uno Jasaitis autentico punto di riferimento per tutti e gli intrepidi americani Bowers e Oriakhi che si sbattono come pochi con grandissima intensità. Intanto, a EuroBasket, Vlado Ilievski sta facendo benissimo a capo della sua Macedonia (9 punti e 4 assist di media prima della gara di ieri) e questo fa sorridere ulteriormente Capo d’Orlando per la scelta effettuata sul mercato: affidare le chiavi della regia ad un esperto trentacinquenne in modo da poter dare ampio minutaggio al suo cambio, il giovane Tommaso Laquintana. Intanto, domani sera, alle 20, al teatro “San Francesco” di Scafati, si svolgerà la presentazione ufficiale della prima edizione del Memorial “Carlo Longobardi”, che si disputerà al “Pala Mangano” della cittadina campana sabato e domenica. La serata sarà presentata da Luca Abete, cronista del tg satirico di Canale 5 “Striscia la notizia”, e vedrà la partecipazione speciale di un autentico totem della pallacanestro internazionale : Dan Peterson. Oltre allo Scafati, parteciperanno al torneo le squadre di Serie A Enel Brindisi e Sidigas Avellino. Sabato, alle 18, si giocheranno Orlandina-Brindisi e, a seguire, Scafati-Avellino. Domenica le finali: tra le perdenti per il terzo posto (ore 17.30), tra le vincenti per il trofeo (19.30). Tra una partita e l’altra, in entrambi i giorni, sono previste quattro gare di tiro da tre (due il sabato e due la domenica, in contemporanea su entrambe le metà campo), i cui protagonisti saranno gli spettatori che avranno preventivamente prenotato on line la loro partecipazione attraverso i social network ufficiali della società.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI