Orlandina, Ansia per Diener. Betaland e Sportradar contro il matchfixing | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 4 ottobre 2016

Orlandina, Ansia per Diener. Betaland e Sportradar contro il matchfixing

_oe45599da Corriere dello Sport

CAPO D’ORLANDO – Capo d’Orlando in ansia per l’infortunio muscolare alla coscia destra di Drake Diener. Oggi gli accertamenti. Se l’americano dovesse rimanere fermo almeno un mese il club potrebbe tornare sul mercato.

SPORTRADAR E ORLANDINA CONTRO IL “MATCH FIXING” –  Lealtà, formazione, tutela. Per la prima volta nel basket italiano, si è tenuto un “Integrity Day” finalizzato alla prevenzione del fenomeno del “match fixing”, organizzata dalla Betaland Capo d’Orlando e da Sportradar. Un’operazione didattica a cui hanno partecipato giocatori e staff tecnico per informare sui rischi connessi alle frodi sportive attraverso una formazione capillare, avvalendosi dell’esperienza di Sportradar, società leader nel monitoraggio delle scommesse e nella lotta al match-fixing, e Integrity partner della NBA.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI