Metreveli: «Vogliamo fare partita di energia» | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 22 novembre 2015

Metreveli: «Vogliamo fare partita di energia»

B29P1456Berenice Guzzo – SportJournal.Pictures (http://sportjournal.pictures/news/2015/11/21/intervista-nika-metreveli/)

Dopo la rocambolesca vittoria della scorsa domenica contro l’Olimpia Milano, l’Auxilium CUS Torino torna al PalaRuffini con rinnovata fiducia, per affrontare l’Orlandina Basket, partita oggi dall’aeroperto di Palermo per raggiungere il capoluogo piemontese. La formazione siciliana ha perso le ultime tre partite contro Cremona, Caserta e Varese, e conta tra le sue fila due giocatori in via di riabilitazione, Vlado Ilievski e Vojislav Stojanović. Abbiamo chiesto ad uno dei nuovi innesti dell’Orlandina, il georgiano Nika Metreveli, di farci un quadro della situazione.

Dopo aver vinto in Georgia con la MIA Academy Tbilisi sia la Coppa di Georgia che il Campionato, perchè ha deciso di tornare in Italia?

In Georgia il campionato non è considerato dagli altri Paesi. Alla fine non era così male, ma se fossi rimasto là sarebbe stato quasi sicuro che sarei rimasto per sempre. Invece, venendo in Italia, ho tante possibilità per la pallacanestro. Non mi arrendo e perciò ho deciso di venire qua.

Quindi pensa di giocare ad alternanza tra Europa e Georgia?

Non sarebbe una buona idea e neanche un bene. Sono andato in Georgia perchè ho avuto dei problemi l’anno scorso a Napoli, e poi l’anno prima un piccolo infortunio a Roseto (a partire da dicembre 2013, fino al termine della stagione, Metreveli ha giocato con i Roseto Sharks in DNA Silver, procurandosi un infortunio al piede destro, n.d.a.).

Come si trova nella nuova squadra? Conosceva già qualcuno?

Questa volta non conoscevo nessuno. Mi trovo benissimo, è un bel gruppo di ragazzi. C’è anche un mio compaesano, Levan Babilodze, che mi aiuta ancora di più. […] L’anno scorso giocava a Santa Margherita Ligure nelle giovanili, ed adesso gioca anche in prima squadra […]. L’allenatore lo conoscevo (Giulio Griccioli ha allenato le giovanili della Mens Sana Siena nello stesso periodo in cui vi ha giocato Metreveli, n.d.a.), l’Orlandina Basket è una società molto seria e mi trovo molto bene.

Cosa vi è andato storto nelle ultime tre partite? Pensa che gli infortuni abbiano inciso sui risultati?

Da quando sono arrivato io, quindi negli ultimi due mesi, non siamo stati mai tutti insieme. Di sicuro questo fa la sua parte. Abbiamo fatto per 3/4 bene, nelle ultime due partite ci è mancato un ultimo sforzo che cercheremo di aggiustare per questa volta.

Come si trova la squadra, e come si sente lei, in vista del match contro Torino di questa domenica?

Per la squadra tutto bene, e personalmente anche. Dobbiamo fare una partita di energia, con decisione, di sicuro giocare per vincere come sempre. Sarà una partita dura, difficile in trasferta, e Torino è forse in un buon momento.

Allora che vinca il migliore!

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI