L’Orlandina sogna il regalo di Natale | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 22 dicembre 2016

L’Orlandina sogna il regalo di Natale

Giuseppe Lazzaro – Gazzetta del Sud

«Se dovessimo andare a Rimini per la Final Eight di Coppa Italia faremo di tutto per avere in squadra Gianluca Basile». A mezzanotte la frase del presidente Enzo Sindoni, direttamente al microfono durante la cena natalizia dell’Orlandina, è diventata l’argomento del giorno. È stato questo il momento, inatteso ed emozionante, che ha concluso la serata svolta al locale “La Saletta” per dirigenti, staff tecnico, giocatori, sponsor, collaboratori e giornalisti. Non appena preso il microfono, oltre ai soliti ringraziamenti, il presidente è andato oltre spingendo per il ritorno in campo del “Baso”, invitato e presente alla cena, del quale ha conservata nell’armadio la maglia numero 5 “pronta all’uso” in qualsiasi evenienza. La richiesta è stata accompagnata dal coro dei presenti : battimani ed un prolungato incitamento, “Gianluca, Gianluca”. Il “Baso”, già di natura timido, non se lo aspettava, malgrado tutto ha voluto subito rispondere alla chiamata del presidente. «Sono lusingato della richiesta – ha detto Basile – in questi mesi il presidente ed il figlio mi hanno pressato ma io ho rifiutato anche perché, dopo due anni di A dove avevamo avuto dei problemi, in questa stagione sto ammirando una squadra ben costruita e che gioca bene, oltre che a produrre i risultati che state vedendo». Poi Basile non ha detto altro e si è prolungatamente abbracciato con Enzo Sindoni che, per nulla deluso dal paventato no del “Baso”, a microfono spento ha aggiunto: «Non si tratta di una strenna natalizia ma di una richiesta vera e propria. Intanto ci interessa vincere la partita che ci serve per qualificarci per la Final Eight ma la richiesta per rivedere Basile con la maglia dell’Orlandina, almeno a Rimini, è reale e la seguiremo sino in fondo, chiaramente sempre rispettando la volontà di un mito del basket italiano ed internazionale e per il quale tutti abbiamo avuto l’onore che Gianluca glissa: «Sono lusingato dalla richiesta ma questa squadra sta facendo benissimo» lo ha visto indossare la nostra maglia per tre stagioni e che ha scelto Capo d’Orlando per viverci, almeno in questo momento». In ogni caso i tifosi non sono divisi, sono tutti per il ritorno sul parquet dell’ex nazionale. Per esempio, sul profilo Orlandina Basket di Facebook, l’allenatore di calcio Enrico Catania commenta con «Baso, con te in campo le vittorie hanno un altro valore», oppure “Willy signore” che scrive «sarebbe il top per concludere la carriera». Proprio sotto Natale era trapelato, un paio di mesi fa, che Basile avesse annunciato la conclusione della carriera e rifiutando cerimoniali di sorta o partite d’addio con l’invito di ex compagni per una bella rimpatriata. Ancora nulla di tutto questo, anzi, le capacità di convincimento di Sindoni sono quelle a cui i tifosi si attaccano per rivedere Basile, magari solo per qualche minuto, a Rimini, se la Betaland si qualificherà per la Final Eight. Nel contempo, dopo gli auguri di rito ed uno Stojanovic incredibilmente cantante e dotato di una bella voce a conclusione della serata, ieri i giocatori sono tornati ad allenarsi in vista del turno di campionato post natalizio ad Avellino del 27 dicembre. Coach Di Carlo pensa solo a questa partita. «Ci serve una vittoria per qualificarci alla Final Eight, abbiamo un calendario difficile ma vogliamo provarci già ad Avellino: dobbiamo studiare la strategia per vincere e concludere in bellezza il nostro, bellissimo, 2016».

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI