L’Orlandina punta sull’esperienza di Fioretti | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 16 luglio 2016

L’Orlandina punta sull’esperienza di Fioretti

flavio_fioretti_1Giuseppe Lazzaro – Gazzetta del Sud

CAPO D’ORLANDO – Saranno ben tre gli assistenti di coach Gennaro Di Carlo nell’Orlandina per il prossimo campionato di Serie A. Infatti ai riconfermati David Sussi e lo spagnolo Jorge Silva Suarez, si aggiunge adesso Flavio Fioretti con il quale la società ha raggiunto l’accordo e completando lo staff tecnico dopo avere firmato il nuovo preparatore atletico, il dott. Salvatore Poma. Nato a Cantù, 40 anni, Fioretti ha iniziato ad allenare giovanissimo nel settore giovanile della Pallacanestro Cantù, con cui ha partecipato a diverse finali nazionali e conquistando il titolo cadetti come assistente nella stagione 1996/97. Nel 1999/2000, a soli 22 anni, diventa assistente di Franco Ciani in prima squadra in Serie A. È assistente allenatore in Brianza per dodici stagioni a fianco di Sacripanti, Dalmonte e Trinchieri. Dopo Cantù, in Italia l’esperienza è continuata con la Pallacanestro Reggiana dove ha conquistato la promozione in Serie A nel 2012 e disputando poi i playoff e la Final Eight di Coppa Italia nel 2012/13. Allena Reggio Emilia a fianco di Menetti per quattro anni in cui la squadra biancorossa cresce e colleziona grandi risultati come la vittoria dell’Euro Challenge nel 2014 e la finale scudetto nel 2014/15 persa contro Sassari. «Sono soddisfatto e contento – ha commentato Fioretti dopo la firma – Capo d’Orlando è una realtà consolidata da diversi anni in Serie A che punta a migliorarsi sempre. È una piazza in cui nessuno vuole giocare da avversario, dove il pubblico si fa sentire come un vero sesto uomo ma, allo stesso tempo, è un luogo in cui chiunque vorrebbe lavorare. I ritorni di Archie e Diener del resto non sono che una conferma di quanto buona sia la qualità del progetto, della società e della gente di Capo d’Orlando. Voglio ringraziare a questo proposito il mio amico Ugo Ducarello per i feedbackpositivi ricevuti su Capo d’Orlando, il direttore sportivo Giuseppe Sindoni e l’allenatore Gennaro Di Carlo per avermi scelto. Il progetto, presentatomi da Sindoni e Di Carlo, è molto eccitante e affascinante, abbiamo giovani da sviluppare e una struttura societaria in grande crescita che mira ad innalzare anche il livello delle singole figure presenti».

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI