L’Orlandina chiama a raccolta i tifosi | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 9 marzo 2016

L’Orlandina chiama a raccolta i tifosi

_P6R7807Giuseppe Lazzaro – Gazzetta del Sud

CAPO D’ORLANDO – Aumentano la tensione e l’attesa nell’ambiente cestistico paladino per quella che può essere definita, vista la situazione di classifica, la gara dell’anno: Orlandina-Torino. Ieri è ripresa la preparazione mentre la corsa al biglietto è già scattata. Domenica la società si attende il pienone o, quanto meno, il riscontro di presenze visto nelle ultime, vittoriose, partite al “Pala Fantozzi” (media 3.300 spettatori). Capo d’Orlando valuta su Torino la corsa salvezza. Con 16 punti contro 12 e il vantaggio nello scontro diretto dell’andata con il lay-up di Jasaitis a tempo scaduto, l’Orlandina potrà mettere in cassaforte la salvezza perché, vincendo, porterebbe a sei le lunghezze di vantaggio da Torino e che, con il 2-0 a favore negli scontri diretti, diventerebbero praticamente 8. Vincere sarà fondamentale visto che nella seconda parte del girone di ritomo l’Orlandina avrà impegni durissimi in trasferta (Sassari, Brindisi, Pesaro, Avellino) e tre gare in casa di grande difficoltà (Milano, Trento, Pistoia con la prima che al “PalaFantozzi” potrebbe giocarsi la corsa al primo posto e le altre due in corsa per un piazzamento importante). Torino avrà questo calendario: Trento in casa, Pistoia in esterno, Avellino al “PalaRuffini”, Sassari fuori, Brindisi tra le mura amiche, Virtus Bologna fuori (potrebbe essere una sfida da “mors tua vita mea”) e conclusione a Torino contro Pesaro (come sopra). Un serie di gare con un coefficiente di difficoltà non meno inferiore di quello che troverà Capo d’Orlando. Bando ai calcoli: domenica all’Orlandina, per mettersi quasi al sicuro ed evitare rischi, serve solo la vittoria. Intanto, mentre Giannica Basile a Cremona domenica ha segnato la sua tripla numero 300 in maglia biancazzurra, parte oggi una originale iniziativa con il teaser ufficiale visualizzabile sul canale Youtube di Betaland che anticipa la diffusione, tra una settimana, di un web-spot, un vero e proprio cortometraggio, definito emozionante e coinvolgente, che racconterà le gesta dell’Orlandina e del suo piccolo centro alla quinta stagione in Serie A. Torino, che ha sfiorato l’impresa a Milano, alloggerà in un hotel del Lungomare Andrea Doria. Domenica alle 10 shootaround al “PalaFantozzi”. Poi pranzo e alle 18,15 palla a due per la “madre di tutte le partite”.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI