Le Final Eight a Rimini, Capo d’Orlando fa paura | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 10 gennaio 2017

Le Final Eight a Rimini, Capo d’Orlando fa paura

Adriano Arati – Gazzetta di Reggio

REGGIO EMILIA – Quattro confronti pieni di spezie. Regala un bel tabellone la prossima Final Eight di Coppa Italia, ufficializzata ieri dopo gli ultimi match decisivi per la qualificazione al termine del girone di andata (la sfida Cantù-Milano di questa sera è ininfluente ai fini della definizione del tabellone). La prima della classe Milano se la vedrà conno l’Enel Brindisi di Sacchetti, squadra incostante ma con tanti punti nelle mani, non simpaticissima da affrontare in una sfida secca. Nello stesso lato del tabellone, la Grissin Bon giunta quarta affronterà la principale sorpresa dell’anno, Capo d’Orlando, quinta dopo un cammino brillantissimo nonostante infortuni e l’addio al leader Fitipaldo, volato in Eurolega. Una sfida apertissima e a deciderla saranno gli stati di forma delle due squadre al momento del match previsto tra più di un mese. I siciliani non hanno molto talento, ma sono la squadra più compatta del torneo, e fanno giocare malissimo ogni avversario. Nell’altra metà, Venezia festeggia un meritato secondo posto che gli vale l’abbinamento con la neopromossa Brescia, altra cenerentola stagionale. Cenerentola pericolosa, peraltro con Landry, Moore e Vitali ha un attacco di prim’ordine, e in gara singola può fare sgambetti imprevisti a chiunque. Infine, il confronto sulla carta più qualitativo, quello fra la solidissima Avellino e una Sassari rinata nell’ultimo mese. Classe e atletismo qui non mancano di certo. Dopo Milano, quest’ anno toccherà a Rimini ospitare questa attesissima quattro giorni di grande basket. In palio la Coppa Italia (trofeo Poste Mobile). A contendersela le otto migliori squadre del campion ato italiano.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI