L’avversaria: Pasta Reggia Caserta | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 7 novembre 2015

L’avversaria: Pasta Reggia Caserta

SocialLa Juve Caserta, quest’anno affidata a Sandro Dell’Agnello è stata costruita partendo da un blocco italiano di notevole spessore formato da Daniele Cinciarini, miglior realizzatore della Pasta Reggia con 15.2 punti a gara e protagonista del canestro che ha consentito a Caserta di espugnare Bologna, Valerio Amoroso, 11.4 punti e 5.6 rimbalzi, Marco Giuri, all’esordio in serie A dopo aver girovagato l’Italia in Legadue con le maglie di Verona, Ferentino, Barcellona, Brindisi, Livorno e Jesi, Andrea Ghiacci, protagonista della promozione in A del 2008, ed i giovani Tommaso Ingrosso e Vincenzo Ventrone, a cui sono stati aggiunti giocatori di notevole spessore e di provata esperienza nel nostro campionato come Bobby Jones. L’ex Virtus Roma è il migliore dei suoi per valutazione media, dato che nelle tre gare giocate viaggia a 14.7 di media. Altro giocatore con un passato in Italia è Viktor Gaddefors, guardia/ala ex Bologna e Avellino, che ha una media di 6.4 rimbalzi in queste prime 5 giornate. Infine l’ex Dario Hunt, che ha ricominciato come aveva chiuso lo scorso anno (10 punti e 7 rimbalzi di media in maglia Betaland): 9.2 rimbalzi a gara conquistati e oltre 9 punti di media. Esordienti sono invece Peyton Siva, campione NCAA 2013 e in NBA con Detroit due stagioni fa, a cui è stata affidata la regia della squadra ma che non ha ancora esordito in campionato per una lesione al bicipite femorale della coscia destra che ne ha ritardato il suo impego, la guardia Micah Downs, giocatore chiamato a minuti di qualità e punti dal perimetro (finora 7.8 punti di media), e Muhammad El-Amin, guardia/ala americana che segna in media 6,8 a gara.

Starting Five: Giuri, Cinciarini, Downs, Amoroso, Hunt

Panchina: Siva, Gaddefors, Ghiacci, Ingrosso, Jones

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI