L’avversaria: Olimpia Milano | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 28 settembre 2016

L’avversaria: Olimpia Milano

milanoCandidata principale alla vittoria dello scudetto, l’EA7 Emporio Armani Milano è ripartita sotto la guida del confermato Jasmin Repesa. La squadra ha aggiunto 7 nuovi giocatori tenendo all’interno del proprio roster 8 giocatori dalla scorsa stagione.

LA STELLA – Con la prospettiva di giocare una lunga Eurolega con un rinnovato format (16 squadre con prima fase a girone unico, poi playoff e Final Four) dove l’obiettivo è tornare tra le prime 8, e di una stagione nella quale giocherà più di 70 partite, Milano ha dunque allestito un roster di 15 giocatori con tre giocatori di alto profilo europeo come Ricky Hickman, ex Fenerbahce e Maccabi oltre che con un passato a Pesaro, Zoran Dragic, cestista con un passato in NBA che ha fatto parte stabilmente della nazionale Slovena fino ai Mondiali 2014, e il centro della nazionale Serba Miroslav Raduljica, 28enne di 213 cm per 113 kg che ha detto no al ritorno in NBA e sposato il progetto di Milano. Milano ha anche completato il pacchetto italiani con il meglio che offriva il mercato estivo, firmando Awudu Abass, Simone Fontecchio, Davide Pascolo e il classe ’97 Andrea La Torre.

IL ROSTER – A Jasmin Repesa l’arduo compito di trovare le giuste rotazioni in un roster in cui non mancano giocatori di grande personalità, di maggior fisicità e tecnica rispetto alle altre squadre italiane distribuita in tutti i ruoli. Le rotazioni ovviamente dovrebbero essere differenti tra Campionato Italiano e “Campionato“ Eurolega. Nello spot di playmaker la novità inserita è Hickman, che avrà il compito di mettere in ritmo due giocatori come Krunoslav Simon, apparso già in ottima condizione in Supercoppa, ed Alessandro Gentile. Rakim Sanders dovrebbe occupare la posizione di ala forte nel quintetto iniziale, con Miroslav Raduljica a garantire centimetri, chilogrammi ed esperienza sotto le plance. La panchina ha talmente tanta qualità da permettere a coach Repesa di schierare quintetti strutturati diversamente. La cabina di regia dell’EA7 Emporio Armani è “completata” da Mantas Kalnietis e Andrea Cinciarini, registi di sicuro affidamento, a cui va aggiunto Bruno Cerella pronto ad entrare in rotazione con compiti prettamente difensivi. La novità Zoran Dragic porterà sicuramente corsa, punti e dinamismo. I piccoli si completano con i giovani Simone Fontecchio e Andrea La Torre. Dietro a Raduljica, Milano ha confermato due giocatori come Jamel McLean e Milan Macvan, cestisti di grande esperienza, mentre sarà una stagione importante per le due ali Awudu Abass e Davide Pascolo.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI