L’avversaria: Acqua Vitasnella Cantù | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 30 settembre 2015

L’avversaria: Acqua Vitasnella Cantù

SitoChiuso il biennio con coach Sacripanti, l’Acqua Vitasnella Cantù ha cambiato radicalmente il roster che era arrivato a gara 7 dei quarti di finale contro la Reyer Venezia. Il timone è stato affidato a Fabio Corbani, approdato in Brianza dopo due anni alla guida di Biella in LegaDue. Cantù ha puntato sulla formula 5+5: in cabina di regia c’è l’ex Pistoia Langston Hall, che sarà affiancato come play da Marco Làgana uno dei due riconfermati con Awudu Abass, capitano della formazione del Pianella. A Cantù è arrivata l’ala LaQuinton Ross, protagonista lo scorso anno della salvezza di Pesaro. Sotto canestro si è puntato in maniera decisa su Jared Berrgren, 25 anni, arrivato in Europa a Ostenda e sul rilancio di Amedeo Tessitori, lo scorso anno a Caserta. Sul perimetro spazio agli “shooter”: il canadese Brad Heslip dall’Igokea (Grecia), mentre dalla A2 Silver è arrivato (o meglio, tornato in Serie A) il capocanniere dello scorso anno Kenny Hasbrouck, la scorsa stagione a Ferrara (20,7 punti di media). Nel precampionato si è fatto notare anche il giovane Cesana, diciottenne guardia che chiuderà il roster di coach Corbani con Ruben Zugno.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI