L’Agatirno esce sconfitta dalla sfida contro il Green | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 26 novembre 2016

L’Agatirno esce sconfitta dalla sfida contro il Green

whatsapp-image-2016-11-26-at-21-58-57

Il Green Basket Palermo passa al PalaFantozzi per 66-94. I giovani paladini possono poco contro una formazione ben attrezzata fisicamente e tatticamente preparata come quella allenata da coach Verderosa.
 
ASD Nuova Agatirno – Green Basket Palermo 66-94 (15-26; 28-52; 46-72)
Nuova Agatirno: Zanatta 4, Ravi n.e., Egwoh, Munafò, Galipo M. 3, Galipò G. 18, Pavicevic 20, Carlo Stella 3, Stolic 3, Winford 14, Giglia 1, Carianni n.e. All.: Jorge Silva Suarez
Green Basket Palermo: Blanks 15, Vitale 2, Gentili 24, Giancarli 2, Lombardo 5, Tolliver 26, Muratore 3, Mantia 8, Forzano 7, Trevisano 2. All.: Marco Verderosa


I primi due punti sono di Tolliver e il Green va subito sul 6-0, per i paladini trova per primo la fine della retina Giorgio Galipò, che in penetrazione realizza il 2-6. La mette Winford, ma Blanks inchioda in contropiede e Tolliver porta il vantaggio palermitano sul +11 (6-17). Zanatta mette tripla del 9-17, però il Green allunga ancora fino al massimo vantaggio, +13 (9-22). Si fanno sentire con due bombe i fratelli Galipò: prima Matteo e poi Giorgio accorciano fino al -7 (15-22). Il 2+1 di Muratore chiude il primo quarto sul 15-26.
In avvio secondo parziale il Green con Blanks e Gentili va sul +14 (17-31), Pavicevic, prima da sotto e poi da 3 riporta i paladini sul -9 (22-31), ma arriva il mini-break di 10-0 per il Green, che vale il +19 (22-41). La Nuova Agatirno ritrova la via del canestro con Winford, ma il Green mette a segno un altro parzialino di 11-1 andando sul +27 (25-52). All’intervallo lungo le squadre sono sul 28-52.
All’inizio del terzo quarto Capo d’Orlando mette a segno un parziale di 8-2 per il -18 (36-54), coach Silva Suarez inserisce Carlo Stella e le difese si fanno strette. Il fallo tecnico fischiato al coach paladino in seguito alle proteste per un fallo di Zanatta manda Gentili in lunetta e poi Blanks allunga fino al +29 (43-72). Si va all’ultimo mini-intervallo sul 46-72.
L’ultimo parziale si apre con la tripla di Carlo Stella, ma è solo polvere negli occhi, perché la Green non perde l’occasione di allargare ancora la forbice ed a 5 minuti dalla fine conduce sul +33 (55-88). Quattro punti di fila di Pavicevic, e l’Agatirno scende sotto quota 30, ma gli ultimi minuti sono solo per le statistiche e la gara termina sul 66-94.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI