Il ds Sindoni: «Tepic un gran colpo» | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 15 novembre 2016

Il ds Sindoni: «Tepic un gran colpo»

_oe43229Claudio Argiri – Giornale di Sicilia

CAPO D’ORLANDO. Saranno un centinaio i tifosi al seguito della Betaland Capo d’Orlando nella trasferta di domenica a Caserta, settima giornata di serie A che in sede di calendario sembrava solo un antipasto di sfida salvezza ed ora invece è un big match tra terza e quinta in classifica, rivelazioni ma non meteore, in grado di reggere l’urto delle big almeno in ottica Final eight di Coppa Italia che spetta alle prime otto al giro di boa. Il più pittoresco dei tifosi orlandini, Salvatore Scarpuzza, 57 anni festeggiati proprio due giorni fa con il più gradito dei regali, ovvero il successo dei suoi beniamini su Cremona, ha già raccolto decine di adesioni e dopo il terzo successo in fila dei biancoazzurri la corsa al pullman per la Campania è salita a livelli mai visti, nemmeno nella stagione 2007-2008 evocata per similitudini dal ds Giuseppe Sindoni in sede di annuncio della conferma fino al termine del campionato del pivot Delas. «Fin dal primo giorno mi sono trovato bene a Capo d’Orlando poiché sto bene con i miei compagni – ha detto Delas -, mi piace la città e i tifosi di Capo d’Orlando mi hanno conquistato e sono convinto che possiamo ancora migliorare come squadra e fare i divertire i nostri tifosi».
Oltre alla riconferma del croato va aggiunto l’ingaggio di quello che, salvo incidenti di percorso, sarà l’ultimo tassello sul mercato, ovvero Milenko Tepic, ex Vojvodina Novi Sad, Partizan Belgrado, Panathinaikos Atene, Siviglia, Lietuvos Rytas Vilnius e Paok Salonicco. Il ventinovenne Tepic, 202 centimentri per 98 chili, in grado di giocare da ala piccola, guardia e perfino playmaker, è giocatore di grande spessore ed esperienza che può annoverare 118 presenze in Eurolega (1 vinta ad Atene con 2 scudetti più i 4 nella sua Serbia ed i 3 di Lega adriatica), 38 in EuroCup, oltre 100 con le selezioni della nazionale serba, storicamente ai vertici del ranking mondiale con cui ha conquistato l’Oro all’Europeo U16 (’03), all’Europeo U18 (’05), all’Europeo U20 (’06 e ’07) e Argento all’Europeo senior in Polonia (’09). «C’è soddisfazione più totale per il gruppo straordinario ed il bel momento – commenta il ds Sindoni -, con la tentazione di non intervenire sul mercato che c’è stata ed è stata grossa, perché la chimica è ottima, ma i ragazzi sono eccezionali.  L’inserimento di Tepic, che ricordo impressionare tutti da quasi ventenne nell’amichevole che il Partizan fece contro di noi, mi ricorda quello di Adam Wojcik nel 2007, poiché quando un veterano sposa un club come il nostro è un segnale importante». Tepic arriverà domani e venerdì sarà presentato in tempo per dare qualche minuto a Caserta.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI