Festa Capo d’Orlando, rimonta Sassari | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 18 dicembre 2016

Festa Capo d’Orlando, rimonta Sassari

Claudio Argiri – Giornale di Sicilia

I biancazzurri compiono un capolavoro nell’ultimo quarto, lasciano le briciole agli avversari e conquistano la sesta vittoria di fila in campionato Festa Capo d’Orlando, rimontata Sassari © I paladini vanno sotto Con una prodigiosa rimonta da meno 17 targata Fitipaldo (8 assist e 10 falli subiti) ed un gruppo granitico, la Betaland festeggia l’ultima gara pre natalizia con la sesta vittoria casalinga consecutiva, nuovo record nei sei campionati di serie A, e si avvicina all’obiettivo della qualificazione alle finali di Coppa Italia di metà febbraio a Rimini. La gara inizia con Sassari più reattiva e subito sul 2-6 grazie ad un paio di triple a conferma della vocazione perimetrale dei sardi. Sul 10-17 la Betaland si scuote con la bomba di Tepic e si avvicina sul 15-17. Poi, però, i padroni di casa spariscono dalla scena anche perché i rivali tirano fuori dal cilindro un tiratore micidiale come Stipcevic e, soprattutto, il lungo Savanovic che mette 12 punti nel solo secondo periodo trascinando i suoi ad un devastante 0-15 di parziale con l’altro pivot Lydeka che al 14′ scrive il vantaggio massimo sul 15-32, mentre i biancoazzurri di casa, sovrastati a rimbalzo (15-21 al 20′), si scuotono solo nel finale con l’ex Diener. Si riparte con Sassari ancora pimpante che vola sul 29-46 e sembra già avere in tasca il derby delle due isole. Ma la Betaland, pur perdendo a rimbalzo, stringe le maglie in difesa ed inizia a trovare la via del canestro firmando il 35-46 e poi il 40-48 al 25′ con Archie a segno da tre dopo aver costretto al fallo in attacco Savanovic e difeso bene su Lacey. La bomba dell’ex Diener fa 46-51 al 27′ anche se la Betaland si carica di falli con i lunghi Iannuzzi e Archie. Ancora Diener mette sul ferro il meno 2 e Lacey punisce sempre da tre 46-54 prima dei due liberi di Fitipaldo ed un paio di errori clamorosi al tiro di Delas che potevano ridurre ulteriormente il gap contro una Sassari che sembra pagar dazio alla stanchezza. Fitipaldo fa 51-54 con un tiro da tre che apre il quarto periodo, con Delas sull’azione seguente a commettere a rimbalzo il 4 fallo così come Iannuzzi al 32′. Lacey dai 6.75 al 33′ spezza il digiuno ospite ma ormai l’inerzia è in mano ai locali che fanno 55-57 con Stojanovic. Fitipaldo scrive 3/4 dalla lunetta e riporta avanti sul 58-57 la Betaland al 35-40″. Archie da 3 al 37’segna il 61-58 e la tripla dall’angolo di Stojanovic il 64-58 al 37’21”. Fitipaldo in sottomano fa 66-58 e Diener piazza la bomba del 69-60 a42″71 dalla sirena che chiude i conti e manda in estasi i tifosi.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI