Di Carlo: «I miei hanno dato il massimo» | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 10 ottobre 2016

Di Carlo: «I miei hanno dato il massimo»

umana-reyer-venezia-betaland-capo-d-orlando095-copyMoreno Nicoletti – Gazzetta del Sud

MESTRE – «Innanzitutto comincio facendo i complimenti ai miei ragazzi per come hanno cercato di dare il massimo in una situazione di estrema difficoltà», esordisce nel post gara coach Gennaro Di Carlo, subentrato a Griccioli sulla panchina della Betaland Fanno scorso e ora capo allenatore in A per la prima volta dall’inizio del campionato. Per l’allenatore casertano non è un paradosso iniziare elogiando i suoi ragazzi dopo averne presi 15 sul campo. Da uomo di basket qual è, sa che la domenica si raccolgono i frutti della settimana e dunque nella sala stampa spiega quali motivazioni addurre alla sconfitta in trasferta. «Venivamo da una settimana complicata in cui non ci siamo potuti allenare bene – l’analisi di Di Carlo -. Mi piace sottolineare la partita di Archie, che ha disputato una prova di grande cuore, e di Zoltan Perl, che ci ha dato veramente tanto non soltanto sotto il profilo realizzativo, ma anche e soprattutto dal punto di vista dell’energia in campo». Il coach paladino passa quindi ad elogiare gli avversari: «I complimenti a Venezia sono però doverosi – argomenta – perché anche se noi abbiamo provato a fare il possibile, il loro arsenale era davvero difficile da arginare». L’allenatore casertano mostra comunque ottimismo: «Di positivo ci portiamo a casa tante piccole cose che ci serviranno utili lungo tutto il campionato a cominciare dalla prossima gara: la tenacia di tenere testa a Venezia, che ha roster e talento almeno da prime quattro della Lega. E inoltre la bontà degli atteggiamenti dei miei ragazzi in campo, che hanno giocato una gara di grande sacrificio pur sapendo le difficoltà a cui andavano incontro e le assenze a cui bisognava sopperire». Infine, uno sguardo al futuro: «Bisogna continuare a pedalare forte – conclude Di Carlo – allenandosi duramente in palestra, ancora più convinti di quanto è buono quello che stiamo facendo quest’anno. Contro Torino bisognerà essere ancora più uniti: dobbiamo conquistare assolutamente la prima vittoria in campionato». L’appuntamento è dunque a lunedì sera quando arriverà a Capo d’Orlando la Fiat Torino, quintetto di pari livello della formazione siciliana che – come afferma Di Carlo -proverà a ottenere i due punti.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI