Colpo Betaland: arriva Ryan Boatright! | Orlandina Basket

Colpo Betaland: arriva Ryan Boatright!

ryan boatrightBetaland Capo d’Orlando comunica di aver sottoscritto un contratto fino al termine della stagione con l’atleta statunitense Ryan Boatright, campione NCAA nel 2014, fino a una settimana fa in campo in D-League con la franchigia satellite dei Detroit Pistons, i Grand Rapids Drive.

INFO

Boatright è nato nella città di Aurora nell’Illinois il 27 dicembre del 1992. È una combo guard, ovvero è in grado di giocare sia come playmaker che come guarda, di 183 cm per 75 kg. Cestista rapido ed esplosivo, è un realizzatore puro capace di segnare in ogni modo. Abile a costruirsi il tiro dal palleggio grazie alle doti di ball-handling, infatti, forte nell’1vs1 con un catch and shoot più che affidabile. Ha mani e piedi svelti, grandi doti di salto, e ciò lo rende inoltre un efficace difensore. A Capo d’Orlando vestirà la canotta numero 11 e troverà il suo compagno di college (UConn, 2011/12) Alex Oriakhi.

CARRIERA

Inizia la carriera all’East Aurora High School dove attira subito le attenzioni di diversi scout. Fin dall’anno da freshman infatti riceve borse di studio da diversi programmi cestistici prestigiosi e a soli 14 anni ha già un accordo verbale con USC. Nel suo anno da senior, viaggia a 31.2 punti di media con un career high di 63 punti contro Proviso West. Le prestazioni liceali gli valgono il titolo di Illinois Co-Mr. Basketball. Finita l’high school sceglie di giocare per la University of Connecticut dove si rivela presto un giocatore chiave per gli Huskies e chiude la stagione da freshman a 10.4 punti, 4.0 assist e 3.3 rimbalzi di media a partita. Nella stagione da sophomore alza il contributo realizzativo a 15.4 punti a partita andando a forma un backcourt formidabile con il compagno Shabazz Napier. La stagione successiva (2014) guida gli Huskies alla vittoria del titolo NCAA dando un apporto difensivo fondamentale e risultando essere determinante nella finale vinta contro la forte Kentucky: 14 punti, 4 rimbalzi, 3 assist, e 3 recuperi. Nella stagione da senior (2014/15) diventa il leader della squadra e chiude a: 17.6 punti, tirando con il 41.1% dall’arco, 4.1 rimbalzi, 4 assist, 1.6 rubate ad allacciata di scarpe. Nell’estate del 2015 gioca la NBA Summer League a Orlando e Las Vegas con i Brooklyn Nets e si mette in forte evidenza totalizzando oltre 14 punti di media, 3 rimbalzi e 2 assist circa per gara. Firma con la franchigia NBA dei Brooklyn Nets un contratto biennale da 1,4 milioni di dollari totali e indossa la canotta bianconera per 4 gare in pre season mettendo a segno 4.3 punti e 3.8 assist negli 13 minuti giocati per gara. Le sue prestazioni vengono poi acquisite dai Detroit Pistons che gli permettono di giocare nella Lega di Sviluppo Nba con i Grand Rapids Drive nella stagione in corso (11.1 punti, 3 rimbalzi, 3 assist, 1 rubata e 1 stoppata giocando 21 minuti).

Ufficio Stampa Betaland Capo d’Orlando

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI