Capo d’Orlando fa festa, Reggio si ferma in Sicilia | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 26 ottobre 2015

Capo d’Orlando fa festa, Reggio si ferma in Sicilia

Nicola Apicella – Repubblica.it

CAPO D’ORLANDO – Si ferma in Sicilia la corsa da imbattuta di Reggio Emilia. La Grissin Bon cade sul parquet di Capo d’Orlando (68-62) incassando la prima sconfitta in campionato. Nel giorno delle 500 presenze in serie A di Basile, la Betaland si conferma squadra sorpresa di questa parte iniziale di stagione agganciando gli emiliani in testa (con Pistoia) a quota 6.
Vince con merito Capo d’Orlando (quattro in doppia cifra), lo fa tenendo a 62 punti il miglior attacco del campionato (oltre 93 punti di media nelle prime tre giornate) che paga più del previsto l’assenza del suo leader e capitano Kaukenas. Alla terza gara in sette giorni Reggio va in riserva di energie, non la aiuta la giornata no al tiro (19% da tre con 4/21) e la prova incolore di alcuni dei suoi maggiori interpreti (Lavrinovic e Polonara chiudono con 4 punti a testa). Il piano tattico di Capo d’Orlando funziona alla perfezione, la squadra di Griccioli domina sotto canestro con Oriakhi (11 punti e 12 riìmbalzi) e Metreveli (12+8), trova conferme sempre più importanti da Perl (6 punti, 9 rimbalzi e 3 assist) e il contributo puntuale di Ilievski (9 assist) e Jasaitis (16 punti).

Reggio ha un buon impatto sulla gara (9-2 dopo 3′ con 7 punti di Gentile) ma Perl e Nicevic confezionano il 12-2 che porta avanti la Betaland (14-11). Dopo 10′ Capo è già a quota 7 assist (saranno 22 alla fine). Il momento migliore della Grissin Bon arriva a metà secondo periodo, Della Valle segna 7 punti in fila che portano Reggio sul +6 (32-26). L’Orlandina non si disunisce, una tripla di Basile e i canestri di Metreveli e Jasaitis scrivono il 7-0 che vale il +1 (33-32) a metà partita. Nel secondo tempo Capo d’Orlando parte subito forte, sull’asse Ilievski-Oriakhi nasce l’8-0 che spinge i siciliani sul +8 (49-41). Reggio Emilia segna 2 punti nei primi 5′ e appena 9 in tutto il terzo periodo (3/13). Menetti non trova alternative offensive a Veremeenko (15+14), Metreveli e Nicevic segnano i canestri del +15 (62-47). Partita chiusa e Palafantozzi in festa.

BETALAND-GRISSINI BON 68-62
(19-17, 33-32, 49-41)
BETALAND CAPO D’ORLANDO: Basile 3, Ilievski 4, Laquintana 6, Perl 6, Nicevic 10, Jasaitis 16, Metreveli 12, Oriakhi 11, Vujicevic ne, Munastra ne. Allenatore: Griccioli.
GRISSIN BON REGGIO EMILIA: De Nicolao, Polonara 4, Veremeenko 15, Gentile 13, Della Valle 16, Pechacek, Aradori 10, Silins, Lavrinovic 4, Strautins ne.
Allenatore: Menetti.
ARBITRI: Lanzarini, Baldini, Ranaudo.
NOTE: Tiri liberi Betaland 11/16, Grissini Bon 12/16. Usciti per cinque falli nessuno.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI