La scorsa settimana, tra la sede di via Beppe Alfano e il PalaSikeliArchivi, 12 ragazzi del Liceo L. Piccolo (Alice Cataldo, Giuseppe Carrabbotta, Matilde Caserta, Andrea Donda, Christopher Egwoh, Giancarlo Galipò, Manuele Giuliano, Giulia Pizzino, Mattia Ravì, Maria Giovanna Ruggeri, Mattia Saltalamacchia, Simone Scaffidi) sono stati nostri ospiti e collaboratori dal lunedì al sabato, nel quadro del programma di alternanza scuola-lavoro.
Tra i compiti a loro assegnati, dopo aver conosciuto ogni singolo aspetto del club, quello di realizzare l’ultimo numero di Orlandina Basket Magazine che contiene anche una intervista a Engin Atsur, disponibile e professionale con i ragazzi.
Il numero può essere scaricato quihttp://www.orlandinabasket.it/wp-content/uploads/2017/12/magazine_orlandina_n6_web.pdf
I momenti di confronto e di lavoro sono stati tanti e tutti di grande interesse, sia per la naturale curiosità dei ragazzi, sia per la possibilità per noi estremamente importante di mostrare dall’interno le numerose opportunità professionali che puo’ offrire un’organizzazione sportiva fuori dal campo.
Oltre ai responsabili di ogni area dell’Orlandina Basket (Il direttore generale Francesco Venza, il direttore sportivo Giuseppe Sindoni, il direttore commerciale Rino Germanà, il direttore marketing Giovanni Russo e il direttore dell’area comunicazione Pietro Scibetta, il tutto coordinato dal team manager Mauro Saja), gli studenti hanno avuto interessanti incontri con l’head coach Gennaro Di Carlo, l’assistente Nicola Brienza e la Venue Manager della Basketball Champions League, Titian Spring, che ha raccontato in maniera dettagliata quali sono i regolamenti e i parametri che ogni club deve rispettare per adeguare i propri standard organizzativi a quelli della competizione europea.
I ragazzi, inoltre, hanno prodotto due articoli per raccontare la loro esperienza: eccoli qui!
“Nella settimana tra l’11 e il 16 Dicembre 2017, 12 ragazzi, provenienti dall’istituto Liceo “Lucio Piccolo” di Capo D’Orlando, dei vari indirizzi (Scientifico – Sportivo – Artistico), hanno praticato uno stage all’interno dell’Orlandina Basket.
I responsabili della società hanno spiegato agli alunni il lavoro che viene svolto dietro le partite di basket.
Durante il primo giorno di attività, il direttore generale Francesco Venza, ha esposto il suo ruolo della società, per introdurre la struttura e l’organizzazione del mondo della pallacanestro. Gli alunni hanno assistito e interagito all’intervista condotta a Radio Doc per discutere la partita precedente con una piccola citazione all’alternanza scuola lavoro.
Nei giorni seguenti i ragazzi, hanno preso parte ad attività relative alle aree: commerciale, marketing, di comunicazione, logistica ed osservazione tecnica / sportiva.
Il tutor Mauro Saja ha eseguito in ogni occasione attivamente gli alunni mostrandosi disponibile per ogni esigenza o richiesta.
Gli studenti hanno avuto modo di apprendere come un evento sportivo, in questo caso il basket, non sia dato solo da un canestro ed un pallone, ma da un insieme di fattori, che permettono di rendere l’Orlandina Basket non solo conosciuta a livello nazionale ma anche Europeo.
Ad oggi, infatti, l’organizzazione e il lavoro svolti da ogni membro ha contribuito a dare sempre più visibilità al club.
Per noi alunni è stata una grande opportunità partecipare a questa esperienza lavorativa, per questo ringraziamo la società, il nostro tutor e i vari responsabili, ma sopratutto la scuola per averci fatto conoscere il mondo lavorativo”.
//////////
“Dall’11 al 16 Dicembre 2017 12 alunni del Liceo “Lucio Piccolo” hanno svolto il progetto alternanza “Scuola / Lavoro” presso la società sportiva Orlandina Basket, dove tutti i responsabili e gli addetti alle varie aree organizzative hanno spiegato e hanno fatto interagire gli alunni con l’organizzazione e la programmazione di un evento sportivo.
La programmazione di queste attività è stata guidata dal Team Manager Mauro Saja, il quale è stato coinvolto in prima persona nella realizzazione delle riunioni volte all’apprendimento degli stagisti, relativi al lavoro commerciale, comunicativo, sportivo e di marketing.
L’area commerciale guidata da Rino Germanà in collaborazione con altri 3 account manager ci ha illustrato e reso partecipi della realizzazione di una maglia uffciale con i vari sponsor e il contratto tipo che la società si impegna a mantenere con i vari partner commerciali.
Il direttore dell’area comunicativa Pietro Scibetta con i referenti dell’Ufficio stampa ci hanno illustrato il lavoro rivolto agli spettatori dell’evento sportivo, che può essere realizzato preventivamente durante e a posteriori della gara. Divisi in gruppi poi, abbiamo realizzato il magazine uffciale dell’Orlandina Basket.
L’area sportiva, diretta da Giuseppe Sindoni, ci ha coinvolti in un incontro nel quale ci ha mostrato i diritti e i doveri che sia il giocatore che lo staff tecnico deve rispettare per una perfetta convivenza civile all’interno dell’azienda sportiva.
Giovanni Russo, direttore area marketing nel giorno della gara di Basketball Champions League contro la squadra Turca di Gaziantep, ci ha spiegato quali sono i suoi obblighi per una concreta realizzazione dell’evento sportivo, mantenendoci partecipi durante lo stesso, del suo lavoro all’interno dell’area Hospitality.
Inoltre ci è stata data l’opportunità di incotrare la Venue Manager della Basketball Champions League, Titian Spring che ci ha spiegato il suo ruolo nell’importante Lega Europea.
Per noi ragazzi è stata un’attività sicuramente formativa che per pochi giorni ci ha dato l’opportunità di entrare concretamente nel mondo del lavoro, comprendendo a pieno le dinamiche organizzative di una società sportiva professionistica di serie A”.