Alla scoperta della Serie A: Umana Reyer Venezia | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 7 settembre 2015

Alla scoperta della Serie A: Umana Reyer Venezia

Continuiamo nel percorso tra le 15 formazioni della nuova Serie A Beko con il focus di “Alla Scoperta della Serie A”. Oggi tocca all’ Umana Reyer Venezia, prima trasferta stagionale della Betaland Capo d’Orlando l’11 ottobre 2015, mentre il ritorno al PalaFantozzi è fissato per il 24 gennaio 2016.

Guidata ancora da coach Recalcati, Venezia ha deciso di proseguire un cammino importante dopo aver raggiunto la semifinale scudetto lo scorso anno. Confermati Goss (nello sport di guardia), Hrvoje Peric (come lungo atipico), Ruzzier, Jackson e il blocco ex Mens Sana Ress-Ortner, la Reyer ha puntellato un roster di assoluto valore. Liberato Stone, Venezia ha infatti puntato su un playmaker di assoluto valore come Mike Green, ex “regista” di Cantù, Barcellona Pozzo di Gotto e Varese. Il play USA proviene del Paris Levallois e lo scorso anno in 34 partite nella Pro A francese ha totalizzato 30,9 minuti di media, 11,8 punti e 15,7 di valutazione mentre nelle due stagioni nel massimo campionato italiano in ha collezionato 42 presenze, 28,7 minuti, 11,3 punti, 3,3 assist e 14,4 di valutazione di media con Cantù e 42 partite, 31,4 minuti, 13,1 punti, 5,9 assist e 17,7 di valutazione con Varese trascinando da protagonista le due squadre rispettivamente al secondo posto e alla finale scudetto nel 2010/2011 e al primo posto oltre che in semifinale scudetto nel 2012/2013. Detto di Goss e Peric, rispettivamente come guardia e ala grande titolare (entrambi nello scorso campionato viaggiavano a 14.1 punti di media), la Reyer ha firmato Micheal Bramos, 28 anni, nelle ultime stagioni al Panathinaikos dove ha vinto uno scudetto e una Coppa di Grecia e giocato anche l’Eurolega, e da Trento ha preso Josh Owens, centro classe 1988, lo scorso anno 13,1 punti e 6,2 rimbalzi di media in 28,4 minuti in regular season, saliti poi a 14,8 punti (con il 75,7% dal campo) e 8,1 rimbalzi in 29 minuti di utilizzo ai playoff. Venezia ha preso anche il promettente Stefano Tonut, guardia di 21 anni ex Trieste, che assieme a Ruzzier e Jackson completerà i piccoli che escono della panchina, mentre i lunghi a disposizione di coach Recalcati saranno Viggiano, Ress e Ortner.

Starting Five: Green, Goss, Bramos, Peric, Owens.
Panchina: Ruzzier, Tonut, Jackson, Viggiano, Ress, Ortner.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI