Agatirno battuta al PalaFantozzi dal CUS Catania | Orlandina Basket
  • Pubblicato il: 29 ottobre 2016

Agatirno battuta al PalaFantozzi dal CUS Catania

Stolic_AgatirnoSenza Stocks e Winford la Nuova Agatirno esce sconfitta dalla sfida contro il Cus Catania per 54-77. Coach Jorge Silva mette in campo solo i giovani ragazzi appartenenti all’Under 18, che rispondono positivamente dimostrando grinta e carattere, lottando alla pari per oltre 30 minuti contro una formazione con tanta esperienza.
L’Agatirno parte bene con Stolic, che alla prima gara dopo 11 mesi, dalla lunga distanza manda i suoi sul +2, il CUS però risponde con Abramo, che dall’arco firma il + 9 Catania (8-17). Ancora Stolic dai 6.75 prova a caricarsi sulle spalle l’Agatirno, ma Caltabiano chiude il primo parziale sull’11-21. In avvio secondo quarto gli ospiti costruiscono bene e si portano sul massimo vantaggio, (+14, 14-28). Per i padroni di casa si sbloccano i fratelli Galipò, con Giorgio dalla media e Matteo dall’arco. Trova buone soluzioni anche Pavicevic, che inchiodando in transizione porta l’Agatirno sul -4 (26-33). Vitale due volte da 3, però, chiude il parziale 28-35 in favore degli ospiti. Al rientro dagli spogliatoi è ancora caldo Matteo Galipò, che dall’arco riporta i suoi sul -4 (33-37). Il CUS vuole mettere le cose in chiaro e scappa nuovamente sul +12 (35-47), i ragazzi di coach Silva vedono il canestro troppo piccolo e al suono della terza sirena è 37-54. L’Agatirno prova a tenersi aggrappata con le unghie e con i denti, Giorgio Galipò e Egwoh provano a ricucire fino al 52-66, ma gli ospiti con Vitale arrivano al +20, amministrando fino alla sirena finale.
 
Nuova Agatirno – Cus Catania 54-77 (11-21; 28-35; 37-54)
 
Nuova Agatirno: Galipò M 8, Ioppolo, Egwoh 4, Sirna, Galipò Giorgio 15, Galipò Giancarlo 1, Pavicevic 15, Carlo Stella, Giglia, Carianni 2, Stolic 7, Ravì n.e. Coach Jorge Silva, Ass. Coach Giuseppe Marchica e Enzo Brignone.
 
Cus Catania: Cicero, Vitale 17, Cantone 7, Cuccia, Martello n.e., Messina, Mazzoleni, Fichera 2, Elia 10, Caltabiano 12, Abramo 29. Coach: Guadalupi
 
Arbitri: Miragliotta Fabrizio e Calandra Emanuele di Palermo.
CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO

ALTRI ARTICOLI